Lanciato il 29 ottobre il nuovo KCDB 2.0

Curiosi di sapere quanto il NIST (Istituto Metrologico Nazionale statunitense) misuri bene le temperature? O il NIM (cinese) le masse? Tutti i dati sono disponibili e pubblici.

Il CIPM‑MRA (Mutual Recognition Arrangement del Comité International des Poids et Mesures) è un accordo di riconoscimento mutuo delle CMC (Calibration and Measurement Capability) e dei certificati di taratura, siglato da moltissimi Istituti Nazionali di Metrologia (NMI) nel mondo (106 al momento, uno per nazione o per organizzazione internazionale, anche per conto di altri 156 istituti nelle medesime nazioni o organizzazioni). Il cuore documentale dell’accordo è il KCDB (Key Comparison Data Base), che registra le CMC approvate e i dettagli dei confronti internazionali che comprovano tali CMC. Al momento, sono registrate 25 517 CMC (di cui 1 655 nel settore della Lunghezza) e 1 619 confronti (di cui 130 per la Lunghezza). Il KCDB è mantenuto dal BIPM (Bureau International des Poids et Mesures) sul proprio sito ed è pubblico, cioè consultabile liberamente da chiunque (qui).

Dopo moltissimi anni d’esercizio, è ora disponibile la nuova versione, il KCDB 2.0. Esso offrirà nuove funzionalità sia ai visitatori occasionali, sia soprattutto agli operatori del settore, con supporto completo a tutta l’attività di revisione ed approvazione delle CMC e dei risultati dei confronti.

Associazione CMM Club Italia - strada delle Cacce, 91 - 10135 - Torino - tel. 011.3919.970 - e-mail segreteria@cmmclub.it
C.F. 97578540011 - P.I. 07581260010 - Codice Destinatario SdI KRRH6B9 - IBAN IT 79 G 03268 01013 052847588770
QR CodeQR Code
powered by PMPSTUDIO

Search