Fatturazione elettronica: sarà a norma?

Sappiamo tutti che dal 1° gennaio è scattato l’obbligo della fatturazione elettronica in Italia anche fra privati, con qualche eccezione. I giornali riportano numerosi articoli sulle gioie e dolori di questa operazione, e sui costi e benefici che comporta.

A noi abituati a riferirci a documenti normativi tecnici, può venire una domanda: la fatturazione elettronica sarà a norma? La risposta è: sì, lo è. Esiste un solido impianto normativo tecnico che la regola: la Commissione Tecnica CEN/TC 434 Electronic e-Invoicing ha elaborato la serie di norme UNI EN 16931 Fatturazione elettronica che regola la materia.

Dati l’importanza e l’impatto di questo argomento, il CEN ha firmato un accordo con la Commissione Europea per la diffusione europea di almeno due delle norme della serie, probabilmente le più importanti: la UNI EN 16931-1 Fatturazione elettronica - Parte 1: Modello di dati semantico degli elementi essenziali di una fattura elettronica e la specifica tecnica UNI CEN/TS 16931-2 Fatturazione elettronica - Parte 2: Elenco delle sintassi conformi alla norma EN 16931-1. Esse sono disponibili gratuitamente sul sito dell’UNI (previa registrazione).

Naturalmente, per fatturare elettronicamente non occorre leggere e comprendere queste norme; esse sono comunque disponibili, per i curiosi (e per i tecnici informatici della fatturazione).

CMM CLUB

L'Associazione CMM Club Italia è nata
il 3 dicembre 1997 sotto il patrocinio e la guida scientifica dell'Istituto di Metrologia "Gustavo Colonnetti" del Consiglio Nazionale delle Ricerche (CNR-IMGC).
Nel 2006 dalla fusione IMGC con IEN è nato l’INRiM: Istituto Nazionale di Ricerca Metrologica.

Associazione CMM Club Italia - strada delle Cacce, 91 - 10135 - Torino - tel. 011.3919.970 - e-mail segreteria@cmmclub.it
C.F. 97578540011 - P.I. 07581260010 - Codice Destinatario SdI KRRH6B9 - IBAN IT 79 G 03268 01013 052847588770
QR CodeQR Code
powered by PMPSTUDIO

Cerca